Search
Accedi

Studi Altagamma

Altagamma è il punto di riferimento a livello mondiale della conoscenza del mercato luxury. Ogni anno la Fondazione cura 8 ricerche condotte insieme ai partner internazionali più autorevoli.

I mercati dell’alto di gamma sono analizzati dalla domanda all’offerta, con approfondimenti e previsioni su consumi e profilazione dei consumatori, digitale, retail e su specifici settori merceologici.

L'accesso agli studi è riservato ai Soci Altagamma. Le sintesi sono disponibili al pubblico nella sezione comunicati stampa.

 

Studi Altagamma

Studi recenti

15.11.2018
WORLDWIDE MARKET MONITOR 2018

Nel 2018 si registra una performance solida del mercato personale dei beni di lusso, che cresce del +2% in Euro, e del +6% a tassi costanti: una crescita quindi in termini reali invariata in percentuale rispetto all’anno scorso. L’andamento è positivo in tutte le aree geografiche con l’eccezione del Medio Oriente, stabile; un trend particolarmente positivo si riscontra in Cina, trainata dal rimpatrio degli acquisti dovuti ai minori flussi turistici dei Cinesi in Europa, e nel resto dell’Asia, trainato sia da consumi locali che da un rinnovato acquisto dei Cinesi nei loro paesi limitrofi. Per quanto riguarda i canali, l’online si conferma in accelerazione, raggiungendo una penetrazione del 10% del mercato globale; fra i canali fisici, le performance migliori sono quelle di airport retail e outlet. Le nuove generazioni (Y e Z) generano il 100% della crescita di quest’anno. I consumatori più giovani (Gen Z) mostrano dei comportamenti di acquisto molto specifici e differenziati dai loro “fratelli maggiori” Millennial.

15.11.2018
ALTAGAMMA CONSENSUS 2019

Realizzato da Fondazione Altagamma con il contributo dei maggiori analisti internazionali specializzati.

Le previsioni per il 2019 confermano un solido +5%: crescita più alta per pelle, calzature e accessori (+7%) e per profumi e cosmetici (+ 5%). Buona crescita dell’Hard Luxury, più contenuta quella dell’abbigliamento (+2%). Stabile l’Art de la Table. Mercati: l’Asia è prevista essere il mercato in più rapida crescita (+10%), anche per via dell’abbassamento dei dazi in Cina. Seguono il Giappone (+5%) e il Nord America (+4%), quest’ultimo soprattutto nel primo semestre. Buone anche le prospettive per l’Europa (+3%).

15.11.2018
TAX FREE CONSUMPTION IN THE EU 2018

Dopo un 2017 positivo, nei primi nove mesi del 2018, il Tax Free Shopping in Europa ha fatto registrare un rallentamento delle vendite (-6%), riconducibile principalmente all’apprezzamento dell’euro sulle principali valute, in particolare il dollaro e il renminbi cinese. A fronte del minor numero di transazioni i dati Global Blue hanno registrato, però, un aumento del valore dello scontrino medio europeo pari al 2%.

Nonostante un 2018 in difficoltà in Europa il Tax Free negli ultimi sette anni, dal 2011 al 2018, ha rappresentato uno dei principali driver di crescita del comparto lusso raddoppiando il suo volume. Da gennaio 2018 a settembre 2018 il Tax Free Shopping ha rallentato in Italia (-8%), Gran Bretagna (-8%), Spagna (-8%) e Germania (-13%).  In controtendenza la Francia, unico Paese europeo nel quale, nei primi nove mesi del 2018 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, le vendite tax free hanno registrato un segno positivo (+1%) .

30.08.2018
ALTAGAMMA WW MARKET MONITOR - update JUNE 2018

Secondo l'aggiornamento del Monitor Altagamma sui Mercati Mondiali, il mercato globale dei beni personali di alta gamma raggiungerànel 2018 i€276-281 miliardi, conun tasso costante di crescita tra il 6% e l’8%. “Cina” e “millennial state of mind” sono le parole chiave dell’incremento di un mercato in salute, che raggiungerà globalmente €390 miliardi nel 2025, crescendo ad un tasso medio annuo del 4-5%.

31.05.2018
CONSENSUS ALTAGAMMA 2018 - JUNE UPDATE

Il Consensus Altagamma 2018 indica previsioni di crescita dei consumi significativamente migliori (5%-6%) rispetto alle previsioni di ottobre 2017.  Per quanto riguarda le categorie di prodotto si registra la notevole ma non inaspettata previsione di crescita di borse, calzature e accessori in pelle (+7%). Più inaspettata la crescita del 7% di gioielli e orologi. L’abbigliamento è previsto crescere al +3%, una media tra le ottime performance di collezioni più creative e le collezioni più tradizionali, queste ultime in crescita lievissima. Profumeria e cosmesi previste al +3%, più degli anni passati.   

09.05.2018
ALTAGAMMA TOP WINES STUDY

Il primo studio Altagamma dedicato al consumo mondiale e alle dinamiche di crescita dei vini di fascia alta, realizzato da Altagamma in collaborazione con EY

20.02.2018
ALTAGAMMA RETAIL EVOLUTION 2018

Lo studio che analizza l’evoluzione e le prospettive delle strategie retail delle imprese lusso. Di Luca Solca.

20.02.2018
True-Luxury Global Consumer Insight 2018

Il report 2018 analizza il comportamento di acquisto di più di 12.000 consumatori nei 10 principali mercati del lusso, con spesa media annuale intorno ai €37.000, rappresentativi di 18 milioni di consumatori d’elite. 

23.11.2017
CONSULTA STRATEGICA 2017 - LE NUOVE SFIDE PER LE INDUSTRIE CULTURALI E CREATIVE

Le presentazioni dell'incontro di Consulta Strategica di Mercoledì 23 novembre a Roma. Giuseppe Soda, Dean di SDA BOCCONI, ha descritto le industrie culturali e creative come ecosistemi caratterizzati da legami deboli. Salim Ismail della Singularity University ha raccontato le tecnologie esponenziali e il loro impatto sull'industria. Olivier Schwab del World Economic Forum ha analizzato le conseguenze sul mondo del lavoro della rivoluzione industriale in corso.

25.10.2017
ALTAGAMMA CONSENSUS 2018

Le previsioni per il 2018 confermano un solido +5%: crescita consistente per pelle, calzature e accessori (+7%) e per l’Hard Luxury (5%). In crescita anche abbigliamento, profumi e cosmetici (+4%). Stabile l’Art de la Table. Tutti i mercati sono previsti in crescita, con l’Asia in testa (+10%), seguita da Giappone (+5%) Europa e Nord America (+4%), quest’ultimo in ripresa dopo due anni anni difficili. Ebitda previsto crescere del 10%.

25.10.2017
ALTAGAMMA WORLDWIDE MARKET MONITOR 2017

Dopo un anno di rallentamento e rafforzato dalla crescita nella maggior parte delle aree geografiche, il mercato globale del lusso cresce nel 2017 del 5%, puntando a raggiungere, a livello globale nel 2017, l’1,2 mila miliardi di Euro. Grande attenzione è sempre rivolta alle cosiddette “esperienze di lusso” che continuano a rafforzarsi, così come il core market dei beni personali che ha raggiunto il record di 262 miliardi di Euro, grazie soprattutto ad un ritorno degli acquisti cinesi sia all’estero che in Cina, che influenzano fortemente l’andamento generale.

25.10.2017
Tax Free Consumption in the European Union 2017

Nei primi nove mesi del 2017 il Tax Free Shopping in Europa torna a crescere a due cifre +11%, un’inversione di tendenza rispetto al 2016, che aveva visto il medesimo periodo di riferimento, gennaio-settembre, chiudersi in leggera flessione (-4%)

L’Italia registra in particolare il ritorno dei turisti russi (+27%) mentre quelli cinesi si confermano prima nazionalità (29% del totale).

La stima Global Blue per gli ultimi tre mesi del 2017 conferma la tendenza positiva, in particolare in Spagna (+16%) e in Italia (+7%).

29.05.2017
CONSENSUS ALTAGAMMA 2017 - MAY UPDATE

La crescita dei consumi è prevista essere tra il 3% ed il 4%. I consumi sono previsti crescere in Europa (4%), Asia (5%) ed Americhe (2%). Per Settori e Prodotti: gli Accessori in Pelle sono previsti crescere significativamente (5%). Prevista positiva la crescita dell’Abbigliamento (3%) e dei Prodotti di Bellezza (3,5%). Dopo alcuni anni di difficoltà, previsioni positive anche per i consumi di Gioielleria ed Orologeria (2%). A fine anno previsto un incremento degli EBITDA (10%)

29.05.2017
ALTAGAMMA WW MARKET MONITOR - update may 2017

Secondo il Monitor, il mercato globale dei beni personali di alta gamma raggiungerà i €254-259 miliardi nel 2017, un tasso costante di crescita tra il 2% e il 4%, principalmente sostenuta dalla ripresa dei consumatori cinesi sia nel mercato locale che all’estero e dalla maggiore propensione all’acquisto in Europa. Il differenziale di performance tra i marchi di alta gamma continua però ad ampliarsi, rendendo ancora più indispensabile rivedere le proprie strategie di crescita per adattarle ai bisogni della nuova classe di consumatori “millennial-minded”.

25.05.2017
THE DIGITAL FRONTIER OF LUXURY GOODS

Lo studio presentato da Luca Solca analizza l’effettivo grado di sviluppo del digitale da parte delle imprese del lusso, con particolare riguardo all’integrazione tra negozio fisico e digitale. L’analisi evidenzia cinque diversi livelli di sviluppo del digItale: da un livello base, in cui un brand punta ad avere la migliore visibilità in rete, fino ad un livello massimo, che prevede una completa integrazione delle attività di CRM fra canale fisico e digitale.Un punto critico (il Santo Graal) è l’integrazione della distribuzione fisica e digitale: offrire al cliente la possibilità (solo apparentemente banale) di comprare su internet e restituire in negozio, di comprare online e ritirare in negozio, di comprare in negozio attingendo allo stock che non è presente fisicamente al punto di vendita.

25.05.2017
DIGITAL LUXURY EXPERIENCE 2017

La quarta edizione dell’Altagamma Digital Luxury Experience – DLE3 (e-commerce, experience e enterprise), realizzato in partnership con McKinsey&Company,   identifica  nell'agilità verso il cambiamento il vero elemento critico di successo. "Run faster than the bullet" è l’imperativo per le aziende. E con il "Reverse Omnichannel" è lo store fisico a integrare il digitale. 

08.04.2017
Design Monitor: Fast Forward Your Route to Consumer
16.02.2017
ALTAGAMMA RETAIL EVOLUTION 2017

I brand del lusso stanno consolidando le reti distributive, con pochissime nuove aperture e una sempre maggiore integrazione tra retail fisico e digitale: un processo che conduce a negozi più piccoli e con maggiore produttività. Rispetto al modello omologato di store monomarca finora in uso, si prefigura un trend di contro-standardizzazione dei format retail, che tenga conto della frammentarietà del profilo del consumatore e delle sue diverse esigenze e capacità di spesa.

16.02.2017
THE TRUE LUXURY GLOBAL CONSUMER INSIGHT 2017

Sono 17 milioni i top spender dell’alto di gamma, responsabili del 30% degli acquisti totali. Cinesi e Americani prime nazionalità. Il passaparola social è la prima leva che influenza l’acquisto e l’Italia resta il primo Paese per legittimazione del Made-In. Con un’inversione di tendenza, crescono i consumi locali, in particolare in Cina.

Archivio Studi Altagamma

14.10.2014
Altagamma Worldwide Markets Monitor 2014

14.10.2014
Altagamma Consensus 2015

14.10.2014
Food & Hospitality Insight 2014 - SDA Bocconi

14.10.2014
Fashion & Luxury Insight 2014 - SDA Bocconi

01.10.2014
European Tax Free Consumption 2014 - Global Blue

07.08.2014
Macroeconomics and Luxury Market in Russia 2014 - Forbes Russia

08.07.2014
The Russian Luxury Consumption 2014

04.06.2014
Russia Scenari Geopolitici 2014 - ISPI

19.05.2014
Altagamma Consensus 2014 - May update

19.05.2014
Altagamma Worldwide Markets Monitor 2014 - May update

28.01.2014
Altagamma Retail Evolution 2014 - Exane BNP Paribas

28.01.2014
True Luxury Global Consumer Insight 2014 - BCG

11.01.2014
True Luxury Global Consumer Insight 2014 - Sintesi - BCG

Chiudi