Search
Accedi

Studi e Ricerche

Altagamma è il punto di riferimento a livello mondiale della conoscenza del mercato luxury. Ogni anno la Fondazione cura 8 ricerche condotte insieme ai partner internazionali più autorevoli.

I mercati dell’alto di gamma sono analizzati dalla domanda all’offerta, con approfondimenti e previsioni su consumi e profilazione dei consumatori, digitale, retail e su specifici settori merceologici.

L'accesso agli studi è riservato ai Soci Altagamma. Le sintesi sono disponibili al pubblico nella sezione comunicati stampa.

 

Studi e Ricerche

Studi recenti

10.02.2016
Altagamma Retail Evolution 2016

I brand del lusso si sono trasformati progressivamente in retailer: dal 2004 al 2014 il 73% delle vendite è avvenuta in punti vendita monomarca. Tuttavia l’espansione retail non sarà più nel futuro un driver significativo di crescita per i brand più affermati: la crescita dei punti vendita, già negli ultimi due anni, è stata trainata da nuovi brand sul mercato. Nel frattempo gli spazi off-price stanno crescendo ad un ritmo più elevato di quelli full price.

10.02.2016
True Luxury Global Consumer Insight 2016

Hanno tra i 18 e i 34 anni i nuovi protagonisti del consumo di alto di gamma: globali, digitalizzati, ottimisti, aperti alle novità, propensi alla raccomandazione e allo scambio di prodotti e sensibili alla sostenibilità. I cinesi si confermano la prima nazionalità di consumatori. Milano cresce nella classifica delle città preferite dal target. Aree di rischio: saturazione da lusso personale per i consumatori e perdita di esclusività per i brand.

24.05.2016
Altagamma Consensus 2016 May Update

L'aggiornamento dello studio previsionale di Altagamma realizzato in collaborazione con 27 tra i migliori analisti internazionali del settore. Il tasso di crescita di Accessori e Prodotti di bellezza è confermato. L’abbigliamento è previsto in crescita, pur a ritmo inferiore. Non c’è crescita per il settore Hard Luxury.  In leggero ribasso anche le previsioni dello scorso Ottobre per il mercato occidentale. Il Giappone è previsto essere in maggiore crescita così come l’Europa. Non c’è crescita in America, né in Asia, dove pure la crescita della Corea del Sud e della stessa Cina compenserà i cali previsti in Hong Kong e Macao.

24.05.2016
ALTAGAMMA WORLDWIDE MARKETS MONITOR 2016 - MAY UPDATE

L'aggiornamento dello studio annuale sui consumi mondiali di lusso. Il mercato globale dei beni personali di alta gamma nel 2015 si è attestato su un valore di €253mld,  in crescita del +13% a tassi correnti (del +1% a tassi costanti). L’ultimo trimestre è stato particolarmente difficile, sia negli Stati Uniti, dove il consumatore locale ha rallentato gli acquisti, sia in Europa, dove gli attacchi terroristici di Parigi hanno inflitto un duro colpo agli acquisti natalizi nella città francese sia di locali che di turisti (prevalentemente asiatici).  Nel primo trimestre del 2016 il mercato ha mantenuto il trend del 2015 (+1% sia a tassi correnti che costanti), mostrando un rallentamento globale dei flussi turistici intercontinentali dovuti sia ad un parziale ribilanciamento dei differenziali di prezzo, che agli attacchi terroristici in Europa. I principali trend:

07.09.2016
Boating Market Insights

Lo studio, realizzato da Deloitte e Altagamma per Nautica Italiana, si pone l’obiettivo finale di analizzare i principali trend del mercato della nautica da diporto su scala mondiale, con una segmentazione verticale dei principali settori di produzione e di business dell’industria. 

Un mercato da 19 miliardi di euro per le nuove imbarcazioni, in cui l’Italia si conferma il secondo produttore al mondo dopo gli USA e il primo nel settore dei Superyachts.

05.10.2016
DESIGN MARKET MONITOR 2016

Il design ritrova finalmente uno stabile trend di crescita (+4% sul 2014), che interessa tutte le categorie e tutti i mercati geografici. Premiate le imprese di maggiori dimensioni e i grandi retailer USA, ma i Top Brand italiani si confermano i più profittevoli e mantengono la leadership di quote di mercato. Nello sviluppo del Digitale e nel mercato Asiatico le principali opportunità di crescita futura.

20.10.2016
ALTAGAMMA WORLDWIDE MARKET MONITOR 2016

Il totale mercato di beni di lusso cresce del 4% a 1.081 mld di Euro nel 2016, con una chiara tendenza a favore del lusso esperienziale, in un contesto di maggiore sofisticazione del consumatore e di nuovi ‘status symbol’ nell’era dei social media. Il mercato mondiale dei beni di lusso personale nel 2016 decresce di un punto percentuale al valore di 249 mld di Euro, penalizzato da un effetto cambio negativo, stabile invece a cambi costanti nonostante il grande clima di incertezza geo-politica.

20.10.2016
EU TAX FREE CONSUMPTION 2016

Nei primi nove mesi del 2016 Italia, Francia, UK, e Germania sono le mete predilette dei turisti internazionali, complessivamente rappresentano il 73% del Tax Free in Europa. Il Vecchio Continente, dopo un 2015 di crescita eccezionale, ha visto, in questo orizzonte temporale, un rallentamento (-12%) riconducibile anche al calo dei turisti cinesi. I dati Global Blue evidenziano che la generalizzata flessione delle vendite tax free mostra già un lieve miglioramento se si considerano le vendite effettuate nel solo mese di settembre (-8%). Il minor flusso di turisti cinesi in Europa è legato a diversi fattori sia esogeni che endogeni. L’introduzione del visto con dati biometrici, l’indebolimento dei tassi di cambio verso l’euro, a partire da marzo 2016, il rallentamento dell’economia interna e la paura di attacchi terroristici hanno inevitabilmente modificato il “trip behavior” di questa nazionalità.

20.10.2016
ALTAGAMMA CONSENSUS 2017

Le previsioni per il 2017: abbigliamento (+3%) e accessori (3%) in solida crescita dopo due anni di stagnazione, come anche profumi e cosmetici (+4%). Leggermente negativo il trend dell’Hard Luxury (-1%) in particolare gli orologi. Stabile l’Art de la Table. Tutti i mercati sono previsti in crescita, con l’eccezione del Giappone (-1%), dove il New Abenomics relativo allo yen spinge i giapponesi ad acquistare all’estero e scoraggia gli acquisti dei turisti. Europa e Americhe previste in crescita del +3%, Medio Oriente del 2%, Asia del 4%, trainato dalla ripresa dei consumi interni cinesi. Ebitda previsto crescere del 5%.

08.11.2016
Digital Transformation in the Design Furniture

 

 

Ogni anno gli studenti del MAFED, il Master in Fashion, Experience and Design Management, organizzato da SDA Bocconi in collaborazione con Fondazione Altagamma realizzano un Field Project focalizzato su una specifica tematica dell'industria di alta gamma.

Nel 2016 il tema della ricerca è stato l'impatto della trasformazione digitale sull'industria del Design. I risultati sono stati presentati ai soli Soci Altagamma Lunedì 7 novembre.

16.02.2017
ALTAGAMMA RETAIL EVOLUTION 2017

I brand del lusso stanno consolidando le reti distributive, con pochissime nuove aperture e una sempre maggiore integrazione tra retail fisico e digitale: un processo che conduce a negozi più piccoli e con maggiore produttività. Rispetto al modello omologato di store monomarca finora in uso, si prefigura un trend di contro-standardizzazione dei format retail, che tenga conto della frammentarietà del profilo del consumatore e delle sue diverse esigenze e capacità di spesa.

16.02.2017
THE TRUE LUXURY GLOBAL CONSUMER INSIGHT 2017

Sono 17 milioni i top spender dell’alto di gamma, responsabili del 30% degli acquisti totali. Cinesi e Americani prime nazionalità. Il passaparola social è la prima leva che influenza l’acquisto e l’Italia resta il primo Paese per legittimazione del Made-In. Con un’inversione di tendenza, crescono i consumi locali, in particolare in Cina.

Archivio studi e ricerche

Filtra per anno
28.10.2013
Fashion & Luxury Insight 2013 - SDA Bocconi

28.10.2013
Altagamma Worldwide Markets Monitor 2013

28.10.2013
Altagamma Consensus 2014

14.10.2013
Food & Beverage Insight 2013 - SDA Bocconi

14.10.2013
European Tax Free Consumption 2013 - Global Blue

16.05.2013
Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor 2013 - Spring update

14.04.2013
L’alta gamma: un modello sostenibile nella competizione di valore 2013 - Bocconi

Chiudi